• Venghino signori, venghino

    Certe iatture uno se le va cercando. E perché non apri un blog, e perché non scrivi un romanzo, e perché non mandi il curriculum a Cosmopolitan. E quando scrivi su Facebook mi fai morire dalle risate, e quando sono là che non ho niente da fare e m’annoio vado sul tuo profilo per vedere se hai pubblicato qualcosa di nuovo, e mamma mia ‘sta vena ironica che hai è peccato se la sprechi così. Bla, bla, bla. Stuzzica oggi, stuzzica domani, un po’ ve la siete voluta. Io adesso un blog lo apro per davvero, ma lo faccio con le dovute premesse. Non visitatelo se sperate di trovarci profonde…